Dolci di Verona

Stagione: Tutto l’anno
Dove acquistare: Nei mercatini di prodotti tipici
Ricette tipiche: Sì
Sagre dedicate: Sì

Dolci di Verona

Nell’estrema pianura veronese, ai confini con le province di Vicenza e Padova si trova Cologna Veneta, centro ricco di arte, cultura e tradizioni. Cologna Veneta vuol dire soprattutto mandorlato, un delizioso dolce bianco e friabile, fatto di mandorle, miele, zucchero e albume d’uovo. La produzione ”moderna” del mandorlato ebbe inizio nel 1852 mentre il successo è dato dalla genuinità degli ingredienti e dai procedimenti di lavorazione ancor oggi artigianale. Specialità per ghiottoni raffinati, si caratterizza per la sua bontà, il suo particolare aroma e il suo delicato sopore.

A Sanguinetto, si possono acquistare e degustare i “rufioi” dei dolci di pasta simile alla sfoglia, ripieni di un composto fatto con biscotti, mandorle, canditi, cioccolato, zucchero e rum. Di forma triangolare vengono fritti in olio e strutto. Questi sono gli ingredienti base anche se la vera ricetta, nata negli anni ‘30, non la si conosce.

Un ulteriore dolce della tradizione veronese è il “Nadalin”, una specialità casereccia antica a forma di stella a cinque punte. A differenza del pandoro, che ha esteso la sua fama a livello nazionale, il “Nadalin” rimane un prodotto esclusivamente veronese che si trova solo in alcune pasticcerie della provincia e della città e che producono questo dolce secondo gli antichi procedimenti. Rielaborando la ricetta del “Nadalin”, una pasticceria di Bovolone ha creato “L’Ofella d’Oro” tipico dolce natalizio a forma di tronco di cono ricoperto di mandorle tritate, che nasce dal sapiente dosaggio di uovo, zucchero, farina e burro.

Nel periodo carnevalesco è tradizione preparare e gustare le “fritole”, questo prelibato dolce popolare lo si può  preparare con le mele, con il riso, con la polenta, con la zucca o con le patate. A Vigasio, in occasione dello festa della polenta, si può assaggiare e acquistare un dolce particolarmente caratteristico “Amor di polenta” la cui ricetta originale venne rielaborata da un pasticcere del luogo.

Infine in una pasticceria di Casaleone si prepara un dolce tipico chiamato “Dolce di Corponeo” fatto con mandorle e zucchero.

RICETTA TIPICA
Nadalin
:
Ingredienti: 500 g di farina 00, 2 g di burro, 150 g di zucchero, 3 uova, 60 g di lievito di birra, limone in succo, 70 g di mandorle tritate, un odore di vaniglia e una presa di sale.

Preparazione: impastate le uova con la farina, il burro, lo zucchero, il succo di mezzo limone e un po’ d’acqua completando il tutto con una presa di sale, il lievito e una fiala di vaniglia. Lasciare lievitare il tutto per almeno tre ore in ambiente tiepido e coperto con un panno. Disponete l’impasto nello stampo. Mettete sopra mandorle e zucchero. Infornate a temperatura non elevata per un’ora scarsa, cospargendo con zucchero vanigliato.

MANIFESTAZIONI
Nella prima decade del mese di dicembre nel centro storico di Cologna Veneta, si svolge la mostra mercato del mandorlato con assaggi e vendita diretta. Numerosi spettacoli accompagnano la manifestazione.

Da non perdere

Eventi a Verona

Tutto il calendario degli eventi a Verona. Concerti, spettacoli, mostre e molto altro.

Eventi Verona

Dove Mangiare

I migliori locali dove mangiare a Verona tra ristoranti, pizzerie, e trattorie.

Mangiare a Verona

Eventi Verona Oggi

Cerchi idee su cosa fare oggi a Verona? il meglio degli eventi del giorno a Verona.

Eventi Verona Oggi

Guide

Le guide di Città di Verona raccolgono le informazioni utili a conoscere la città scaligera e il suo territorio.

Guide di Verona

Torna su