Salta al contenuto Passare alla navigazione principale Passa al footer

La musica (ri)suona al Mura Festival

Questo evento è terminato

hierba mala

Dal 15 giugno tantissimi appuntamenti musicali sulle Mura patrimonio UNESCO: dal jazz al funk, al folk, alla dance, con tanto spazio alla musica veronese.

Torna la musica al Mura Festival con un’ampia varietà di appuntamenti dal martedì alla domenica: tanti progetti artistici coinvolti, con sonorità jazz, funk, soul, pop, indie, folk, blues, dance, e molto altro.

Da non perdere venerdì 17 giugno il concerto degli Hierba Mala: la band Cumbia con influenze Hip Hop, Dub e Reggae, dall’attitudine Punk. Da quest’anno “Hierba Mala” porterà le vibes latine sulle Mura con una nuovissima ed energetica formazione, “Hierba Mala y so Orquesta”, formata da: Cristiano Tommasini al basso, Luca Zampe alla batteria e percussioni, Matteo Zambonin trombone e fisarmonica, Jacopo Mocci al synth, Giovanni Maffezzoli voce e ukulele e Kimberly Uribe voce. Tra tequila e fuoco prende vita una festa strabordante di colori e vibrazioni positive, con canzoni originali e classici del latino america (dal Samba-Reggae, Reggae, Afro, Rumba, Cumbia e qualcosa di più moderno), che vi fará ballare toda la noche!

Mercoledì 15 si inaugura la manifestazione con l’apprezzato (ed esclusivo) format “Gin ’n’ Jazz”: le eleganti note del jazz con ensemble diversi ogni settimana, da gustare sorseggiando cocktail a base di gin premium italiani, sempre più di tendenza tra estimatori e grande pubblico. Ad aprire le danze, un quartetto composto da Alessandro Vaccari al sax, Matteo Fontana alla chitarra, Luca Pisani al basso e Oreste Soldano alla batteria. Una serata frizzante, all’insegna della buona musica, senza dimenticare i mostri sacri Horace Silver, Charlie Parker e Thelonius Monk. A seguire una Jam Session, come nella migliore tradizione jazz. 

Le note vellutate del jazz saranno accompagnate da una selezione di pregiati Gin del liquorificio Zanin: principe della serata, Giulian gin. A creare un perfetto mix, le toniche aromatizzate Fever Tree, che complementano le varie categorie di sapore dei gin, in bilanciamenti perfetti e sorprendenti.

Giovedì 16 live performance del trio internazionale The Matt Project, avventurieri in bilico tra soul, funk e pop-rock,  formati da Jury Magliolo (voce e polistrumentista, terzo classificato a XFactor 2009), Carlo Poddighe, chitarra e voce (già collaboratore di Roman Coppola, il figlio di Francis) e  e Matteo Breoni, alla batteria. Vibes internazionali per una serata che vi trasporterà nei più trendy locali di New York, accendendo di energia i Bastioni. L’ultimo lavoro discografico è “Overnight”, uscito in vinile LP nel dicembre 2020. Il nuovo singolo invece è “Nightride”, aprile 2022.

Sabato 18 il vero Saturday Night di Verona è al Mura Festival con la soul band Funky Town: potrete rivivere il sound della classica black music degli anni d’oro, ascoltando i brani funky più cool con arrangiamenti e idee originali e in più brani originali in stile soul in un concerto esclusivamente dal vivo con voci, sezione fiati e ritmica dal sound vintage.

Domenica 19 giugno San Bernardino si anima con l’Aperitivo musicale al Tramonto 100 Note in Rosa, curato da Consorzio per la Tutela del Chiaretto e del Bardolino, questa settimana accompagnato dalle note di Diletta Marzano. Voce intimistica e sognatrice, si definisce ancora una “cantautrice bruco”. Accompagnando lo scendere del sole, sorseggiando un calice di vino profumato, sarete avvolti dalla magica atmosfera creata dalla voce di Diletta, in un’esperienza indimenticabile. 

Gli appuntamenti musicali del Festival animeranno principalmente il Bastione di San Bernardino, rispettivamente sui due palchi creati per l’occasione, il Freak Stage e l’area denominata “Casa Erriquez”, ma anche l’Orecchione, per alcuni eventi speciali. Tutto il calendario di appuntamenti e attività – in continuo aggiornamento – è consultabile al sito www.murafestival.it.

L’ingresso all’area della manifestazione è sempre gratuito. 

Mura Festival si svolgerà in sicurezza e seguirà la vigente normativa anticovid-19: verranno prese tutte le precauzioni necessarie per vivere l’evento in condizioni di sicurezza, dando occasione a tutti di trascorrere momenti di socialità ed esperienze all’aria aperta, serenamente e senza rischi. 

L’evento è realizzato grazie al contributo di Doc Creativity, Consorzio di Tutela Chiaretto e Bardolino, Asolo Prosecco, Fever Tree, Zanin 1895, Forst, Full sound Service, Musical Box e Rossignol Pro Shop Verona, che sarà presente per 4 weekend durante i mesi di manifestazione, per presentare e far testare al pubblico di Murafestival le nuove E-Bike Rossignol. Anche per l’anno 2022 la società Imballaggi Galli SRL supporta il ricco cartellone delle performance artistiche e musicali di Murafestival.

Media partner Cucine a Motore, Maq, Freecom Hub, Univr by night, Città di Verona.

Partner dell’evento sono laFeltrinelli, Assoguide Verona, Il giardino dei linguaggi, Associazione Arte Culturale, Scienza divertente, Diversamente in danza, In giro leggendo, Circolo Astrofili Veronesi A. Cagnoli, Ludica circo, Gli amici del Salento di Verona, Semini di yoga, Teatro Scientifico, Silvia pilates Verona, Parkour Verona asd, Yoga with Karin, Yoga theatre, Play your life, Murart, Jumping, Music togheter, La chiave magica, Casa Shakespeare, Zero.it, Grenze arsenali fotografici, View experiences wedding, La Graticcia e Teatro Blu.

Mura Festival è organizzato da Studioventisette, Doc Servizi, Comune di Verona, Ufficio UNESCO “Città di Verona – Patrimonio Mondiale UNESCO” e Verona Città Murata.

Mercoledì 15 giugno – INAUGURAZIONE
Rassegna Gin’ n’ Jazz con quartetto Vaccari, Fontana, Pisani e Soldano 
@Bastione di San Bernardino ore 20.30

Giovedì 16 giugno
Live performance del trio internazionale The Matt Project 
@Bastione di San Bernardino ore 21.00

Venerdì 17 giugno
Concerto degli Hierba Mala 
@Bastione di San Bernardino ore 21.30

Sabato 18 giugno
Concerto dei Funky Town 
@Bastione di San Bernardino ore 21.30

Domenica 19 giugno
Aperitivi Musicali al Tramonto 100 Note in Rosa – Consorzio per la Tutela del Chiaretto e del Bardolino, accompagnamento musicale di Diletta Marzano
@Bastione di San Bernardino ore 20.00

BIO ARTISTI

HIERBA MALA
Hierba Mala è una band Cumbia con influenze Hip Hop, Dub, Reggae dall’attitudine Punk. La Band, costituita da Kimberly Uribe e Giovanni Maffezzoli, esce il 1 Gennaio 2022 con il suo primo disco autoprodotto: “Mala Hierba”. Da quest’anno “Hierba mala” porterà la Festa sotto casa vostra con una nuovissima ed energetica formazione “HIERBA MALA y so ORQUESTA” formata da: Cristiano Tommasini al  basso, Luca Zampe Batteria e percussioni, Matteo Zambonin Trombone e Fisarmonica, Jacopo Mocci Synth, Giovanni Maffezzoli Voce e Ukulele e Kimberly Uribe Voce. Fra tequila e Fuoco lo spettacolo della “Hierba mala y su Orquesta” è una festa strabordante di colori e vibrazioni positive. L’Orchestra propone canzoni originali e classici del latino america (dal Samba-Reggae, Reggae, Afro, Rumba, Cumbia e qualcosa di più moderno) che vi fará ballare toda la noche fino a farvi perdere i piedi.

MATT PROJECT
Avventurieri in bilico tra soul, funk e pop-rock, The Matt Project sono Jury Magliolo (voce e polistrumentista, terzo classificato a XFactor 2009; ha aperto concerti per Jamiroquai, Alicia Keys e molti altri, l’anno scorso è stato corista per Renato Zero nell’ambito di “Zero il folle tour”), Carlo Poddighe, chitarra e voce (già collaboratore di Roman Coppola, il figlio di Francis, e parallelamente impegnato anche come chitarrista di Omar Pedrini) e Matteo Breoni, alla batteria. Internazionali per attitudine, influenze e ispirazioni, The Matt Project si sono esibiti in tutta Europa e a New York, spesso come headliner nel leggendario “The Bitter End”, club dove hanno suonato mostri sacri tipo Bob Dylan, Stevie Wonder, Carole King, fino a Lady Gaga. Sempre a New York, nello studio di Steve Greenwell (produttore di Joss Stone), la band ha inciso i primi due dischi, mentre il terzo, “Silver Linings” (2017), è stato registrato in Italia al Poddighe Studio di Brescia. L’ultimo lavoro discografico è “Overnight”, uscito in vinile LP nel dicembre 2020. Il nuovo singolo invece è “Nightride”, aprile 2022.

FUNKY TOWN
Soul band conosciuta per il loro show “Soul Train Night”, composto di brani originali e cover di soul, funk e rhythm ‘n blues riviste e ri-arrangiate, che dal 2012 si esibisce in locali, eventi e festival musicali. La mission è far rivivere il sound della classica black music degli anni d’oro, rivisitando le cover con arrangiamenti e idee originali più brani di nostra composizione in stile soul suonando esclusivamente dal vivo con voci, sezione fiati e ritmica dal sound vintage. Da agosto 2016 è in circolazione il nostro nostro primo album “Soul Train Night” che include il singolo originale “The name of My Town” con il video presente su Youtube di cui troverete link in fondo alla pagina. Lo show e l’album dei Funky Town sono infatti una celebrazione dei tempi d’oro della black music che vede tutte le canzoni più famose transitate dalla leggendaria trasmissione TV americana “Soul Train” degli anni 70-80. Il programma ideato e presentato da Don Cornelius era caratterizzato da artisti e gruppi di stile funk e soul appartenenti a leggendarie etichette discografiche come Motown di Detroit, Stax e Hi Records di Memphis, Atlantic di NYC, TK Records di Miami e altre che hanno fatto la storia di quel periodo… James Brown, Stevie Wonder, Aretha Franklin, Marvin Gaye ma anche Chaka Khan, Michael Jackson, Randy Crawford, Bill Withers, Wilson Pickett e altri ancora….la colonna sonora della vita di molte persone di questo pianeta….all’insegna della gioia di vivere, dell’umorismo e della voglia di muoversi. Grazie all’ esperienza internazionale e alla presenza scenica Funky Town offre al pubblico uno spettacolo assolutamente coinvolgente. Nel 2020 complice la situazione di quarantena il gruppo si organizza per suonare e comporre in differita brani originali, il 25 aprile 2020 vede la luce il brano Funk Ain’t Over con il video pubblicato sui social networks composto da frammenti video registrati ognuno a casa propria. Il testo racconta che da una situazione di quotidiana incertezza nasce il grido di rivalsa “il funk non è finito”. Nel 2022, la band si ripresenta al pubblico con line-up rinnovata ma con lo stesso spirito e passione per la riproposta dello show “Soul Train Night”.

DILETTA MARZANO
Diletta Marzano classe 1998 di Verona si definisce ancora una “cantautrice bruco”. Attualmente è studentessa di Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Verona e di Canto jazz presso il Conservatorio dall’Abaco. I suoi studi diventano una lente di ingrandimento che le permette di comprendere e contemplare gli ingranaggi dei microcosmi di parola e suono e costringono le sorelle poesia e musica a una convivenza non sempre armoniosa. Su un binario non troppo distante persegue l’interesse per diversi stili di danza, per la recitazione, per il cielo, per le piante e tutto ciò che respira. Attiva in vari progetti acustici (duo acustico Lullaby acoustic live con Frank Sibilla) esibendosi in intimi contesti. “Diletta Marzano” è il primo EP, registrato e prodotto nel Marzo del 2017 da Veronica Marchi, che le regala la sua esperienza e la immerge nell’universo cantautorale.

Mangiare in zona

Più Gusto Bio

Verona / San Zeno

Il ristorante propone una grande scelta tra piatti salutari e bio.

More

Osteria Abazia

Verona / San Zeno

L’Osteria Abazia propone piatti di cucina tipica veronese e italiana accompagnata da vini del territorio.

More

Osteria La Nuova Busa

Verona / Centro Storico

Tipica Osteria veronese specializzata in salumi formaggi, vini e sfiziosita'varie...

More

Casa Perbellini

Verona / San Zeno

Casa Perbellini è un ristorante premiato con 2 stelle Michelin.

More

Shopping in zona

Verona Premia

Verona / San Zeno

Negozio leader e indice di garanzia nella fornitura di coppe, trofei, medaglie e targhe.

More

Slide Store

Verona / San Zeno

Novità, proposte, scarpe e accessori che “ruotano“ attorno al mondo dello Skate.

More

Gioielleria Agor & Amighini

Verona / San Zeno

Gioielleria Agor & Amighini nasce dall’amore e dalla passione per il mondo del gioiello di Vanna e Rino Amighini.

More

Soggiornare in zona

B&B Relais dell’Abbazia

Verona / San Zeno

Ricavata da una porzione di fienile appartenente al complesso benedettino vicino alla Abbazia di San Zeno.

More

B&B Alle Piscine

Verona / San Zeno

Il Bed & Breakfast "Alle Piscine Verona" è situato nella Zona Centrale di Verona, nelle immediate vicinanze della Basilica di San Zeno.

Prenota ora
More

Residence Antico San Zeno

Verona / San Zeno

Il residence Antico San Zeno a Verona si trova in un quartiere molto tranquillo del centro, nelle immediate vicinanze dell'Arena e poco distante dalla Fiera della città.

More
Torna su