Verona underground. Viaggio tra i locali di musica dal vivo a Verona

C’è una Verona dentro alla Verona che noi tutti conosciamo, una Verona oscura che che urla.
È una Verona che dà voce a quella scena rock, punk, alternativa e sperimentale. Per chi volesse passare una serata ascoltando della buona musica, che sia jazz o punk, il centro e la provincia riescono a soddisfare tutti i gusti.
Se poi volette aggiungerci birra e hamburger date una letta alla lista di seguito!

Nonostante la morte di molti locali, anche storici, nati proprio per far suonare qualche testardo creativo, è rimasta una realtà che accoglie tutte quelle piccole band che fanno tour per il mondo per diffondere la loro voce, e questi live show sono un’ottima occasione per conoscere ragazzi che si lanciano con la speranza in mano.

Scopriamo quindi insieme i locali dove passare una serata a ritmo di musica dal vivo nella nostra sconosciuta Verona.

Kolorifico Kroen
Per gli amanti della sub cultura, della musica innovativa o di quella proprio stra vecchia, ci sono locali come il Colorificio Kroen in zona Adigeo, un circuito Aics che non è soltanto un live music bar ma un punto di incontro, discussione e aggregazione attorno al mondo della musica.
Questo locale è un richiamo per tutti coloro che arrivano in questa bellissima città d’arte e scoprono che, a parte qualche discoteca magari spostata un po’ dal centro, la vita notturna non è delle più animate; Verona è una città misteriosa che svela pian piano i suoi segreti, soltanto a chi, testardo, continua a cercare.

Circolo Canara
Parlando di altri locali, devo citarvi anche il Cañara, un circolo culturale Arci in zona Piazza Isolo che propone concerti live, mostre fotografiche e pittoriche, reading, rappresentazioni teatrali; e il tutto nella sua piccola intimità, delimitata da librerie stracolme, comode poltrone e giochi di società: insomma, un locale che accoglie persone che non hanno solo sete di birra, ma anche di qualcos’altro.

Time Out
Rimanendo in zona universitaria abbiamo il Time Out, piccolo bar con scantinato che fa suonare band dall’epoca dei dinosauri, ha un’ottima acustica per le “garage bands” dai suoni sporchi: se volete un concerto underground nel vero senso della parola, dovete andarci.

Cohen
Continuando il nostro tour arriviamo nel retro di Piazza Corrubbio in zona San Zeno (in centro a Verona), dove ben nascosto troviamo il Cohen, un altro music pub dallo stile unico.  Come posto è un po’ più sofisticato: divani vintage, atmosfera rockeggiante fusa con un tocco di stile jazz, due piani di visuale e pareti tappezzate di poster e quadri di musicisti famosi. Qui si ascolta dal jazz al rock al grunge, in un ambiente tutto sommato intimo e accogliente.

Le Cantine dell’Arena
Praticamente di fronte all’anfiteatro romano, si trova un locale che accoglie artisti di fama internazionale e propone un calendario ricco di avvenimenti e concerti da non perdere. I concerti sono ad ingresso libero, e chi cena nel locale può godersi lo spettacolo comodamente al proprio tavolo, dopo aver gustato le proposte della cucina. Il calendario dei concerti de Le Cantine dell’Arena propone appuntamenti domenicali all’ora dell’aperitivo, mentre durante la settimana gli artisti vi guideranno in un dopo cena a ritmo di jazz, soul, rock e folk, con incursioni pop e fusion.

Spostandoci verso la provincia..

Bar The Brothers
A Grezzana Bar the Brothers e la musica live sono ormai un binomio consolidato, che attira clienti da tutta Verona e provincia per assistere alle numerose serate animate da diverse band musicali, che propongono generi alternativi e curiosi, originali e di qualità. A completare l’esperienza hamburger, bigoli e birra.

The Public
A San Bonifacio, da molti anni, il The Public organizza serate con band di grande richiamo. Il pub inoltre offre una vasta selezione di birre che si possono gustare accompagnate da favolosi hamburger, sandwich, bruschette, stinchi e molte altre specialità.

La Fabbrica degli Artisti
A Cerea (40 km a sud di Verona) ha appena riaperto con nostra somma gioia La Fabbrica degli Artisti, un locale che si dichiara «nato per amore della musica», il cui slogan è tutt’ora: “musica, birra e tanti amici”. Si tratta di un pub con sala concerti all’interno di una scenografia mozzafiato, per promuovere musica e arte, difatti: «I concerti vengono trasmessi in diretta radiofonica su Radio RCS dal programma Radiomolecole, una trasmissione dedicata alla musica emergente, che quindi offre un’occasione unica alle band per farsi conoscere dal pubblico».

Jack the Ripper
Andando verso Roncà, troviamo il Jack The Ripper, un live pub veramente figo, anche perché le birre alla spina e in bottiglia sono molte. La location è grande e gli ospiti sono davvero molti.

Pika Future Club
Puntando la bussola verso sud-ovest, arrivando a Santa Lucia, verrete attratti dalla musica esplosiva del Pika Future Club, una discoteca che propone eventi poliedrici, dai suoni più sperimentali tipo il Soho alle serate dubstep o punk con artisti stranieri, il tutto a seconda di come gira l’umore degli organizzatori in quel periodo. Bello, no? Al Pika prima o poi ci finiscono tutti gli amanti della musica, è luogo di incontro per tutte le culture musicali.

Lem Kafè
A San Martino Buon Albergo, il Lem Kafè, propone serate con musica live da tantissimi anni. Il locale molto ampio, con un vero e proprio palco ospita molto spesso tribute band dei grandi artisti della scena musicale mondiale. Possibilità di cenare.

Fabemolle
Chiudiamo il nostro giro a Pastrengo, dove troviamo Fabemolle, stuzzicheria, birreria con cucina, che propone un fitto calendario di eventi con ospiti e grandi tribute band!

Buon divertimento!

0 Commenti

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top