Salta al contenuto Passare alla navigazione principale Passa al footer

“Happy Days” in lingua italiana e in LIS (Lingua Italiana Segni)

Questo evento è terminato

Happy Days

Sabato 24 febbraio ore 21 e domenica 25 febbraio ore 16,30 al Teatro Laboratorio di Verona (Lungadige Galtarossa 22/a), dopo il debutto al Festival Non c’è differenza torna in scena lo spettacolo “Happy Days” liberamente ispirato a Beckett.

Lo spettacolo è recitato in lingua italiana e in LIS (Lingua Italiana Segni). Una donna, bloccata in una condizione di estrema solitudine, fugge dal suo presente raccontandosi la gioia nel suo chiacchiericcio, imprigionata in una vita di incomunicabilità. Progetto e regia Isabella Caserta, anche interprete con Alessandra Marigonda (LIS) e la danzatrice Martine Susana che danno voce, gesti e corpo alle tre anime della stessa donna. 

Il quadro proiettato è del pittore Silvano Girardello. Produzione Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio, che dagli anni settanta lavora con artisti sordi e che con lo spettacolo “Il Teatro del Silenzio” è stato presente a vari festival internazionali riportando numerosi riconoscimenti tra cui Premio  Mezinarodni Festival Pantomimy Neslysicich Brno – Cecoslovacchia. 

Maggiori info e rassegna stampa sul sito www.teatroscientifico.com alla voce spettacoli in cartellone. Foto di scena Antonio Ghedin. Ingresso intero euro 12, ridotto (under 25 e over 65) euro 10, persona con disabilità + accompagnatore 1 euro + 1 euro. Si consiglia di prenotare inviando una mail a [email protected] – www.teatroscientifico.com

Torna su