Piazza San Zeno

Verona

Piazza San Zeno e la Chiesa

Piazza San Zeno è uno dei “cuori” storici della città di Verona, il luogo dove sorge la chiesa del santo patrono Zeno.

Nonostante la sua storia più che millenaria, la chiesa, l’abazia che vi sorgeva annessa e l’agglomerato urbano che vi si sviluppò attorno sorgono a una certa distanza dal centro storico cittadino. Questo è dovuto al fatto che la Chiesa di San Zeno sorse sul luogo dove il corpo dell’ottavo vescovo di Verona venne probabilmente sepolto dopo la sua morte nel 380 dopo Cristo e cioè la necropoli della città romana che per legge doveva sorgere ben distante dalle mura cittadine, in questo caso lungo la via Gallica che di lì passava.

Gli scavi per costruire le toilette interrate su un lato della piazza alcuni anni fa hanno riportato alla luce un certo numero di reperti: lapidi e iscrizioni e il progetto per la costruzione di un parcheggio sotterraneo nell’adiacente piazza Corrubio probabilmente verranno bloccati proprio a causa del concreto rischio di imbattersi in reperti di epoca romana che impedirebbero il regolare svolgimento dei lavori.
Per lo stesso motivo, a fianco della Basilica di San Zeno, di lato sulla piazza sorge la Chiesa di San Procolo, quarto vescovo di Verona. La piazza è quindi chiusa sul lato est dall’inconfondibile assieme dato dalla facciata romanica della basilica, dal campanile sulla sinistra e dalla torre superstite della cinta muraria dell’abazia.

Il resto della piazza è caratterizzato da bassi e semplici edifici che esaltano la materna imponenza della chiesa. Il quartiere di San Zeno, rimasto fuori dalle mura cittadine fino al ‘300, era infatti tradizionalmente un quartiere popolare, i cui abitanti, ai quali tradizionalmente si riconosce di conservare il vero spirito della città, vivevano attorno all’elemosina e alle attività della basilica.

Secondo la tradizione, fu proprio ai poveri abitanti di San Zeno che Tommaso Da Vico, nel 1531 donò nel proprio testamento un lascito per poter far festa, almeno una volta all’anno, con gnocchi, cacio e vino. E’ questa la leggendaria origine del carnevale veronese che ancora oggi si svolge con la sfilata dei carri allegorici guidati da Papà de’ Gnocco, un veccchio “re” con barba e cappello che come scettro tiene un’immensa forchetta sormontata da uno gnocco gigante. Il corteo che sfila per le strade cittadine, termina proprio in piazza San Zeno dove ancora vengono distribuiti gnocchi a tutti i presenti.

Indirizzo

Piazza San Zeno, Verona, VR, Italia

Mostra in Google Maps

Da non perdere

Eventi

Tutto il calendario degli eventi a Verona. Concerti, spettacoli, mostre e molto altro.

Eventi Verona

Dove Mangiare

I migliori locali dove mangiare a Verona tra ristoranti, pizzerie, e trattorie.

Mangiare a Verona

Eventi Verona Oggi

Cerchi idee su cosa fare oggi a Verona? il meglio degli eventi del giorno a Verona.

Eventi Verona Oggi

Guide

Le guide di Città di Verona raccolgono le informazioni utili a conoscere la città scaligera e il suo territorio.

Guide di Verona

Torna su