Fiera del disco e del fumetto

1-Che cos’è la Fiera del Disco e del Fumetto e com’è nata?

La mostra mercato del disco e/o del fumetto usato e da collezione consiste nello scambio e nella vendita di dischi, cd, musicassette e/o materiale fumettistico tra il pubblico e i vari espositori – hobbisti e collezionisti provenienti da tutta Italia.
Il target della mostra del disco è individuabile in un’ampia fascia di pubblico di ogni età: dal giovane appassionato al maturo collezionista.
Lo scopo della manifestazione è quello di offrire ai collezionisti e appassionati l’opportunità di trovare, fra centinaia di dischi e fumetti, il pezzo mancante alla propria collezione, oppure ammirare il materiale discografico con il fascino delle epoche passate.
L’appuntamento è importante per approfondire i risvolti culturali legati alla storia del disco e del fumetto che da varie generazioni sono considerati dei veri e propri oggetti di culto.
Il fascino del disco in vinile e dei fumetti, spinge infatti migliaia di giovani e meno giovani a ritrovarsi in occasione delle manifestazioni per scambiarsi dischi e fumetti da collezione, attratti da una realtà che sembra non voler morire malgrado il dirompente progresso della tecnologia.

2-Com’è andata sviluppandosi negli anni la Fiera?

Agli inizi quando il disco era l’unico supporto fonografico, le fiere del disco ma anche del fumetto erano l’unica occasione per acquistare o vendere i propri dischi. Mentre il mondo del collezionismo relativo al fumetto è rimasto abbastanza stabile col passare degli anni, il vinile ha dovuto “combattere” con l’innovazione tecnologica che, con l’uscita del cd prima, e del formato mp3 poi, sembrava relegarlo a semplice oggetto di “modernariato”; ultimamente però si è assistito a un prepotente ritorno del disco in vinile, soprattutto nei giovani, che ne stanno riscoprendo il suono magico. Seguendo questa tendenza anche i gruppi contemporanei sono ritornati a stampare dischi oltre al cd. In questi anni anche il fumetto si è evoluto in altre forme, oltre a quello classico (TexDiabolikZagor etc..) sono comparsi i manga giapponesi che hanno richiamato in fiera numerosi ragazzi soprattutto giovani, a frequentare le mostre. In occasione della fiera del disco e del fumetto di Verona, verrà organizzata una gara cosplay, dove tutti potranno vestire i panni dei propri eroi preferiti. Alla fine ci saranno vari ricchi premi per i partecipanti che sfileranno in questo contest.

3-Che cosa significa, in termini organizzativi e selettivi, preparare una fiera di questo tipo?

In termini organizzativi, per organizzare una fiera di questo tipo ci vogliono mesi e mesi di preparazione e molte molte energie. Ci sono mille problematiche e vari step per arrivare a organizzare una manifestazione di tale importanza. Ve ne elenco alcuni che ritengo i più importanti. Oltre al solito iter burocratico con i vari permessi etc, la fase forse più importante per noi è selezionare accuratamente i vari espositori, cercando di dare ai numerosi appassionati e collezionisti un numero sia consistente, ma soprattutto di grande qualità portando in fiera i migliori espositori da tutta Europa,
Si passa poi a cercare di organizzare anche degli eventi collaterali sempre inerenti al mondo del disco e del fumetto, per dare ai numerosi partecipanti un prodotto vario e interessante per tutta la famiglia, non il solito mercatino dove si va per comprare e basta, ma per passare una giornata all’insegna della cultura e perché no anche del divertimento.
Ultimo ma non per importanza, la comunicazione. Anche se gli appuntamenti sono sempre nello stesso periodo dell’anno, si cerca sempre di effettuare un’importante campagna pubblicitariacercando di avvicinare alla mostra tutti gli vecchi e nuovi appassionati/collezionisti.

4-Perché una persona dovrebbe andare a vederla?

Penso che tutti dovrebbero venire a vederla perche veramente è un appuntamento senza età e con infinita varietà di prodotti. Possono partecipare tutti a partire dagli accaniti collezionisti/audiofili, a famiglie e bambini che possono ammirare o acquistare fumetti, giocattoli maga e perché no dischi, cd o dvd .

5-Qual è l’aspetto che vi rende più fieri del risultato?

La risposta soprattutto del pubblico veronese, che due volte l’anno partecipa numeroso alle nostre manifestazioni, e le numerose mail di congratulazioni che ci arrivano puntuali dopo la fine della manifestazione stessa, ci rendono fieri e ci danno la forza per cercare di migliorare edizione dopo edizione.

6-Quali sono le novità di questo nuovo appuntamento?

Siamo sempre alla ricerca di nuovi stimoli e progetti, cerchiamo sempre di inserire qualcosa di nuovo inerente al mondo del disco e del fumetto per dare ai visitatori sempre qualcosa di nuovo. Il 9 ottobre per tutta la durata dell’evento troverete a vostra disposizione, completamente gratis, un’area game con consolle di nuova generazione, tornei dei più famosi videogame del momento tra cui FIFA 17 e Dragonball, un’area dedicata ai  giochi di carte tra cui Pokemon e Yu-Gi-Oh e tanta animazione gestita dagli amici di Game Time e il loro team. Vicino a loro troverete i ragazzi de La lega di Magikarp che seguiranno invece il torneo Street Pass Nintendo con i piu svariati videogame per la consolle portatile tra cui ovviamente il torneo di Pokemon, Animal Crossing, Smash Bros e molto altro.

0 Commenti

Scrivi la tua recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su