Salta al contenuto Passare alla navigazione principale Passa al footer

Porta Nuova

Verona / Cittadella

Porta Nuova

La Porta rinascimentale detta “Porta Nuova” dà accesso all’omonimo corso che, suddiviso oggi in quattro corsie di traffico, conduce alle due arcate nelle mura comunali che aprono alla Piazza Bra.

Assieme alla Porta Palio ed a Porta San Zeno furono edificate contemporaneamente alla riedificazione delle nuove mura, dopo la triste esperienza della guerra di Cambrai, che vide Venezia perdere i suoi domini di terra, fra cui Verona. Dopo il 1518, quindi, la Dominante ricorre all’opera di alcuni fra i più illustri architetti del tempo per adeguare le difese delle città riconquistate.

A Verona la monumentale opera di rifacimento fu affidata al nostro architetto Michele Sammicheli che realizzò un’opera grandiosa nella perfezione tecnica e sublime in quella architettonica tanto da far pronunciare parole di elogio ed ammirazione a quanti fin da allora visitarono la nostra città

Fra costoro possiamo citarne almeno uno, Thomas Coryat, suddito di Sua Maestà Britannica, laureato ad Oxford e protagonista della più splendida stagione culturale inglese. Nel suo libro di viaggio, pubblicato nel 1608, si esprime così:

”Tra tutte le città italiane, Verona ha le mura più belle che io abbia visto, in verità più belle di tutte le mura che io abbia visto in vita mia…vi sono anche cinque porte di grande antichità, alcune delle quali sono ornate di sculture in rilievo, statue e colonne di marmo…”

Michele Sammicheli ebbe una visione globale e completa della città e del territorio che gli fece progettare nel senso “del bello e del giusto”. La Porta Nuova, così come la Porta del Palio, apriva al futuro la grande via di accesso verso una Piazza Bra che si avviava così ad essere il nuovo polo di riferimento della città, nuovo centro politico ed economico, anticipando e promuovendo quello sviluppo che si realizzerà concretamente solo qualche secolo dopo.

L’architettura maestosa della Porta Nuova esibisce nella facciata verso la città un fornice centrale incorniciato da doppie colonne bugnate a sostegno di un timpano triangolare ed di una architrave decorata con i motivi classici delle metope, triglifi e bucrani, mentre nella facciata verso la campagna aggiunge una testa di Giove Ammone in chiave d’arco e mantiene il bugnato rustico delle pareti a significare la robustezza ed il carattere militare dell’opera.

Nel linguaggio Sammicheliano le citazioni dell’antico divengono un importante richiamo alla passata grandezza della Verona romana ed il richiamo allo stile architettonico dell’Arena è chiaro nell’uso del bugnato rustico e dell’ordine tuscanico.

Indirizzo

Piazzale Porta Nuova, 37122, Verona, VR, Italia

Mostra in Google Maps

Mangiare in zona

Dulcamara

Verona / Cittadella

Locale piccolo ma accogliente dove trovare piatti bio e vegani.

Dulcamara

Soggiornare in zona

Casa Vittoria

Verona / Cittadella

Casa Vittoria è situata nel cuore di Verona a pochi passi dall'Arena e dal centro storico.

Casa Vittoria

B&B Primavera

Verona / Cittadella

Situato a soli 300 metri dall’Arena di Verona, il B&B Primavera offre camere funzionali.

B&B Primavera

Arena Suite

Verona / Cittadella

Situato in un antico palazzo si contraddistingue per l’eleganza delle camere e per servizi offerti.

Arena Suite

Shopping in zona

Zecchini

Verona / Cittadella

Da oltre 100 anni Zecchini è sinonimo di musica e strumenti musicali.

Zecchini
Torna su