Salta al contenuto Passare alla navigazione principale Passa al footer

Mura Festival 2022

mura festival 2022

Torna l’atteso appuntamento con Mura Festival, giunto alla sua terza edizione, il calendario ricco di appuntamenti culturali, teatrali, sportivi e artistici, dislocato in varie location nel cuore verde della città di Verona, il Parco delle Mura, in cui la natura e architettura dialogano da secoli, e che oggi più che mai è luogo di conoscenza e di scambio culturale in una città a vocazione turistica per eccellenza.

Oltre 650 eventi e appuntamenti, dal 6 maggio e fino ad ottobre, per 25 settimane consecutive, un programma pensato per intrattenere grandi e piccoli, con musica live, spettacoli, dj set, cinema, teatro, sport, arte, cultura, intrattenimento, formazione, gioco, svago, laboratori, visite guidate, contest, artigianato creativo, prodotti locali e molto altro ancora.  

Mura Festival darà nuova vita ad alcuni dei parchi più belli e suggestivi all’interno delle Mura di Verona, proponendo eventi e appuntamenti multisensoriali pensati per ogni età e gusto, che animeranno la città durante l’estate 2022. I luoghi chiave dell’evento fanno parte degli storici bastioni difensivi della città, risalenti al periodo asburgico, e dichiarati nel 2000 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, che ne ha riconosciuto la bellezza e l’importante valore culturale.

Il percorso di rivalorizzazione e rigenerazione urbana e culturale di questi spazi, iniziato con successo nelle passate edizioni di questa iniziativa, continuerà attraverso l’implementazione di attività sociali, culturali, sportive, didattico-formative e ludiche che consentiranno di proseguire il processo trasformativo di questi spazi in luoghi al centro della vita all’aria aperta della città di Verona. Il progetto Mura Festival intende quindi raccogliere l’eredità storica, urbanistica e paesaggistica di aree iconiche come il Bastione di San Bernardino, il Bastione delle Maddalene e il prato di Castel San Felice restituendola, rinnovata, accogliente e accessibile, alla città di Verona come polmone verde e, soprattutto, come luogo di cittadinanza attiva.

Mura Festival è un progetto promosso dal COMUNE DI VERONA – ASSESSORATO UNESCO – e realizzato da STUDIOVENTISETTE. DOC SERVIZI VERONA è uno dei partner principali della manifestazione. Partner e supporter dell’iniziativa sono Amia SPA, Consorzio di Tutela Chiaretto e Bardolino, Fever Tree, Zanin.

Mura Festival vede la partecipazione più di 60 enti e associazioni del territorio veronese, tra cui ACCADEMIA D’ARTE CIRCENSE DI VERONA, ASSOCIAZIONE ANIMA LUDICA, ASSOCIAZIONE CULTURALE ASTRAGALO, ASSOCIAZIONE CULTURALE LA CHIAVE MAGICA, ASSOCIAZIONE CULTURALE LUDICA CIRCO, ASSOCIAZIONE CULTURALE RETROBOTTEGA, ASSOCIAZIONE CULTURALE SCIENZA DIVERTENTE, ASSOCIAZIONE GAME WARDENS, ASSOCIAZIONE IN GIRO LEGGENDO A.P.S., ASSOCIAZIONE LE RUNE DEL LUPO, 

ASSOCIAZIONE LUDICA SCALIGERA, ASSOCIAZIONE LUDICO CULTURALE MALUDICI, ASSOCIAZIONE LUDUS GATE, ASSOCIAZIONE QUELLI DEL VENERDÌ, ASSOCIAZIONE SOCIO CULTURALE GLI AMICI DEL SALENTO, ASSOGUIDE, CASA SHAKESPEARE, CIRCOLO ASTROFILI VERONESI A. CAGNOLI, COMPAGNIA TEATRALE LA GRATICCIA, CONSORZIO DI TUTELA DEL CHIARETTO E DEL BARDOLINO, CORES DE BAHIA WORLDANCE WELL VERONA, DIVERSAMENTE IN DANZA, ELENA CASTELLANI – MANOPESCA, ELEONORA ZAMBONI, FELTRINELLI, MUSICBOX, FREECOM HUB, FUCINA CULTURALE MACHIAVELLI, IL GIARDINO DEI LINGUAGGI, IRENE BERTOLDI, JUMPING FITNESS,  MURART, PARKOUR ASD VERONA, SILVIA PILATES VERONA, TANA DEI GOBLIN DI VERONA, TEATRO BLU, TEATRO SCIENTIFICO LABORATORIO, UISP COMITATO TERRITORIALE VERONA APS – Unione Italiana Sport Per tutti, YOGA THEATRE, YOGA VERONA – Yoga with Karin, YOGATELIER, DANCE WELL VERONA, CENTRO OPTIMA, A.P.S. AUDITORIUM MUSIC, ALOUD COLLEGE, ASSOCIAZIONE CULTURALE ACCADEMIA19, ASSOCIAZIONE CULTURALE VOCALCENTER – ACCADEMIA DI ALTA FORMAZIONE MUSICALE, ASSOCIAZIONE SCUOLA DI MUSICA E TEATRO ANTONIO SALIERI, LAMS – LABORATORIO DELLE ARTI MUSICA E SPETTACOLO, POLO MUSICALE RICCARDA CASTELLANI, SCHOOL OF ART A.S.D., SCUOLA CIVICA DI MUSICA“A. TOSCANINI”, ASSOCIAZIONE ORFF SIMEOS – SCHULWERK – VERONA e VESPA CLUB VERONA, oltre a molti altri,che daranno vita al palinsesto dell’evento con diverse attività. 

Proprio la presenza sempre più numerosa delle associazioni e attività del territorio veronese, testimonia la forza del progetto e la volontà di continuare l’obiettivo di riqualificazione di questi luoghi, perché diventino spazi di incontro e condivisione tra tutta la cittadinanza.

MUSICA, CINEMA, TEATRO… LE ARTI RIPARTONO 

Mura Festival segna il ritorno dello spettacolo dopo le restrizioni imposte in questi ultimi due anni in uno spazio sicuro e all’aria aperta, in cui ogni serata è dedicata a un progetto artistico diverso per coinvolgere il pubblico con sonorità jazz, funk, soul, pop, indie, folk, blues, country e molto altro.

APPUNTAMENTO CON “VINILI SU TELA” OGNI MARTEDI

Nella location di San Bernardino appuntamento il martedì con “Vinili su Tela”, la rassegna di vinili che ogni settimana ospiterà storici collezionisti, dj e cultori del vinile, che, attraverso aneddoti e curiosità, racconteranno la storia di alcuni loro album dalla loro collezione, con speciali allestimenti esposti e set di selection di vinile durante la serata. Ad accompagnare le esposizioni, Stephanie Ocean Ghizzoni con il live painting.

“GIN’N’JAZZ” PER IL MERCOLEDI

Ogni mercoledì sera “Gin’n’Jazz”, un format esclusivo in cui sarà possibile degustare cocktail a base di gin premium italiani ed essere allietati da ensemble jazz diversi ogni settimana.

“STORYTELLERS” e “BRAND NEW VERONA” PER IL GIOVEDI

Tutti i giovedì appuntamenti con la musica: ci sarà la rassegna più “frizzante” del festival “Storytellers”, con speciali ospiti del mondo della musica e della letteratura, con il coinvolgimento di artisti del calibro nazionale e internazionale, e il ritorno di artisti delle passate edizioni come Bengi (Ridillo), Finaz (Bandabardo) e Roberto Dell’Era (Afterhours) e la novità “Brand New Verona”, in cui giovani artisti veronesi, in coppia, presenteranno i loro nuovi dischi e produzioni. 

SPECIALI FESTIVAL NEL WEEKEND

Il venerdì e il fine settimana, speciali serate a tema con festival, contest e concorsi: imperdibile il “concertone” di giugno venerdì 24 con ospite lo show man e grande virtuoso della tromba Eusebio Martinelli e la sua Gipsy OrkeStar. Grande musica a luglio, con gli appuntamenti del Festival Folk e di Urban Mura – festival indie pop e protagonista l’arte con Mura Ludica il 30 e 31 luglio.
Il 5, 6 e 7 agosto protagonisti della serata la griglia, la pizza e l’anguria, con il “Shout Toga Party” e ci sarà la Festa delle angurie il 13 e 14 agosto
A settembre il festival Play il 3 e 4 settembre, Country il 10 e 11 settembre, Mura Trail il 17 e 18 settembre, mentre sarà settimana tematica October Forst dal 20 al 25 settembre.

PIZZICA PIZZICA – “NNA-MURA-TI DEL SALENTO”

In collaborazione con l’Associazione Socio Culturale “Gli Amici del Salento”, realtà associativa, attiva a Verona dal 2004, verrà proposto un vero e proprio festival nel festival che animerà le mura con i colori, la musica, le tradizioni e i sapori salentini. In programma per il 25 e 26 di giugno è dedicato alla cucina, all’arte e alle tradizioni salentine con workshop di pizzica, laboratori di pasta fresca e molto altro. Il Bastione San Bernardino verrà animato dai workshop di pizzica a cura di Franca Tarantino, psicoterapeuta, danzamovimentoterapeuta, ricercatrice e studiosa di danze tradizionali dell’Italia meridionale apriranno un programma dinamico e coinvolgente che prevederà workshop dedicati alla pasta fresca salentina, corner dedicati alla gastronomia tipica e esplosive performance musicali come ad esempio quella del gruppo Salento Ensemble, formazione in grado di riproporre la vastissima tradizione musicale salentina attraverso il proprio repertorio.

park our
park our

L’arte di strada e quella circense tornano protagoniste del Mura Festival con una performance in grado di coinvolgere tutti i target di età, ma in particolar modo bambini e ragazzi che avranno modo di provare e sperimentare attività dal fascino senza tempo. Con l’Associazione culturale Ludica Circo verrà sviluppato un vero e proprio progetto transgenerazionale composto da performance mozzafiato e laboratori coinvolgenti rivolti soprattutto alle famiglie. Il circo, secondo l’interpretazione di Ludica Circo, è una vera e propria forma di intervento sociale capace, alternando elementi di mimesis (mimo, clownerie, teatro) e ilinx (equilibrio, destrezza), di limitare l’aspetto della competizione a favore di quello della cooperazione, consentendo a ciascuno di trovare un proprio ruolo unico aumentando l’autostima e la fiducia negli altri. Non solo laboratori di arte circense, ma anche esibizioni musicali, di giocoleria, illusionismo, danza e acrobatiche che faranno trattenere il fiato e permetteranno di conoscere un’arte nobile e antica come quella circense.

ARTIGIANATO CREATIVO

L’artigianato e l’handmade creativo saranno tra i protagonisti del festival ogni sabato e domenica, da giugno a settembre, animate dal Gipsy Market, un’area espositiva dedicata ad una selezione di mercatini dell’artigianato creativo presso il Bastione di S. Bernardino (Circonvallazione Maroncelli), a pochi passi dalla Basilica di San Zeno.

Il Gipsy Market sarà aperto al pubblico il sabato dalle ore 10.00 alle ore 23.00 e la domenica dalle ore 10.00 alle ore 22.30.

STREET FOOD E SPECIALITA’ GASTRONOMICHE

Anche il food sarà protagonista di Mura festival con diverse aree dedicate. Decine di appuntamenti per bambini, ragazzi, giovani, famiglie, sportivi, anziani, amanti del buon cibo e dell’artigianato creativo. 

All’interno delle attività proposte assumerà un ruolo importante lo spazio fisico dedicato all’enogastronomia, organizzato in collaborazione con Cucine a Motore, in chiave Street Food. Commercianti e professionisti che operano nel settore dello street food, che propongono le proprie specialità gastronomiche per un viaggio nei sapori regionali, italiani ed internazionali. 

Si potranno provare i gusti decisi della carne, ma anche le spezie esotiche e speciali novità vegetariane e gluten-free.

VERONETTA CONTEMPORANEA ESTATE

Il Bastione delle Maddalene sarà palcoscenico il 2 luglio per il concerto conclusivo della rassegna di eventi Veronetta Contemporanea Estate, organizzata dall’Università di Verona.

Casa Shakespeare
Casa Shakespeare

SPETTACOLI

Nell’Orecchione del Bastione di San Zeno, spazio alla rassegna teatrale realizzata a cura di Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio per un totale di oltre 22 rappresentazioni che vedranno la partecipazione di importanti realtà come Casa Shakespeare, Teatro Blu, La Graticcia e Fucina Machiavelli. Questa sezione della rassegna, che saprà toccare i generi e le tipologie di performance più diverse, raccoglie e mette a fattor comune la lunga esperienza della compagnia che nel corso del tempo ha mantenuto sempre alta l’attenzione verso la drammaturgia contemporanea, la reinterpretazione di testi classici, la realizzazione di progetti artistici e di formazione e l’organizzazione di rassegne ed eventi come il FestivalNon c’è differenza” di cui nel 2022 torna l’ottava edizione.

Tornerà anche per l’edizione 2022 del Mura Festival l’appuntamento con il buonumore ogni mercoledì con “Mura da ridere”, rassegna di spettacoli comici e di intrattenimento.

DIVERTIMENTO E LABORATORI PER I BAMBINI

A Mura Festival l’intrattenimento è pensato per tutta la famiglia. Tra le attività proposte non mancheranno all’appello laboratori STEAM con Scienza Divertente, laboratori musicali per famiglie con il Giardino dei Linguaggi, letture animate con In Giro Leggendo, “Semini di yoga” con la psicomotricista Irene Bertoldi. 

SPAZIO ALLO SPORT

Mura festival è un’occasione per ripartire insieme, in sicurezza, riappropriandosi di luoghi nel tempo dimenticati ma che fanno parte dell’anima più profonda di Verona. Non solo con cultura, teatro, musica live e cibo, ma anche con lo sport.
Le associazioni sportive, infatti, già a partire dal 6 maggio, proporranno un calendario di appuntamenti nella splendida cornice di San Bernardino, un’area ricca di potenzialità e prospettive per le attività estive dei veronesi. 

Ampio il calendario di appuntamenti sportive con diversi incontri settimanali che daranno a ciascuno la possibilità di individuare l’attività più adatta alle proprie necessità. Sarà presente uno spazio interamente dedicato allo stretching posturale e all’allungamento in collaborazione con Silvia Barbieri Pilates. Con cadenza settimanale verranno organizzate sessioni di ginnastica dolce con Centro Optima, questa realtà si occuperà inoltre della organizzazione di momenti dedicati al ballo di gruppo espressamente pensati per la fascia di età di interesse. Infine, a completare questo ampio ventaglio di proposte Dance Well Verona proporrà lezioni di ginnastica riabilitativa. Si tratterà di appuntamenti capaci di coinvolgere anche le fasce più alte della cittadinanza veronese coerentemente all’idea di riappropriazione trasversale degli spazi cittadini da parte di utenti di tutte le età.

Le attività proposte spaziano da corsi di Yoga, Stretching posturale e Pilates, ad attività più cardio come il jumping fitness. Ma anche attività di grande impatto sociale come l’attività di psicomotricità con gli anziani. 

Al Bastione delle Maddalene, protagonista Yogatelier con La Casa Rossa. Evento organizzato in collaborazione con Yoga with Karin, Elena Castellani, Silvia Barbieri ed Eleonora Zamboni, è quindi un posto sicuro e accogliente per riprendere un contatto con il proprio io immersi nella natura. Quattro trainer professioniste insegneranno alle presenti pratiche ed esercizi da praticare nella vita di tutti i giorni e tecniche per imparare a stare in armonia e a prendersi cura di se stesse. Un palinsesto ricco di appuntamenti creati su misura per un pubblico tutto al femminile: un’opportunità per ritrovarsi, per scambiarsi opinioni, per volersi bene e vedersi bene davanti allo specchio.

Per coloro che vogliono mettersi in gioco e utilizzare al massimo la forza e resistenza del proprio corpo, le realtà di parkour offrono un percorso guidato per inserire l’utente all’interno del mondo del parkour in sicurezza, partendo dai concetti base e da schemi motori di base (saltare, scavalcare ostacoli, stare in equilibrio, arrestare una caduta e rotolare.)

Per i runner esperti e goliardici irrinunciabile l’appuntamento tra il 17 e il 18 settembre con Mura Trail: una manifestazione cha già lo scorso anno ha raccolto un grande numero di appassionati di running e trail running tornerà per la seconda volta proponendo un modo nuovo e pienamente sostenibile per coniugare sport all’aria aperta e scoperta di luoghi affascinanti della città.

Il 21 giugno, in occasione della giornata internazionale dello Yoga ed in collaborazione con alcune tra le più importanti realtà attive nella pratica di questa antica disciplina a Verona (tra cui Yoga with Karin, Yogatelier, Yoga Theater, Eleonora Zamboni e Irene Bertoldi), il Bastione di San Bernardino si trasformerà in una vera e propria yoga shala dove ritrovare l’equilibrio interiore. Una giornata dedicata al benessere del corpo e dell’anima, un momento dedicato alla cura olistica di sé stessi: tutto questo desidera essere MURASANA, lo Yoga Day del Mura Festival 2022. Durante la giornata si alterneranno sessioni di pratica yoga, momenti di meditazione e approfondimenti sul benessere olistico rivolte a tutte le fasce di età fin dai 4 anni di età con l’iniziativa Semini di Yoga. Tutto questo sarà accompagnato da un’area food a tema e la possibilità di assaggiare la Kombutcha di Legend Kombucha, un antico tonico orientale fermentato a base di foglie di the, zucchero e SCOBY (coltura simbiotica di batteri e lieviti).

Con Mura Danzanti, il ballo e il potere dell’integrazione, alla danza sarà affidato un ruolo di fondamentale importanza, ovvero dimostrare come il dialogo e l’integrazione siano sempre possibili quando è presente una passione in comune e il desiderio di superare le differenze. La rassegna, che prevede diverse tipologie di spettacoli ad opera di Diversamente in Danza e la compagnia Cores De Bahia, sarà l’occasione per assistere a performance di altissimo livello e, contemporaneamente, cogliere l’occasione per riflettere su temi come la diversità e l’integrazione. Alla base dell’operato di Diversamente in Danza vi è infatti la convinzione che la diversità non sia un limite, ma una risorsa di cui l’arte performativa contemporanea possa arricchirsi per esplorare le infinite possibilità del corpo e della mente umana. La Compagnia Cores de Bahia, invece grazie alla partecipazione di grandi performer e ballerini da Brasile e Tanzania, proveniente dalle accademie di danza del Mar Grande a Bahia in Brasile, racconterà il linguaggio universale della danza attraverso uno spettacolo che da anni si muove nei 4 continenti per tutto l’arco dell’anno.

VISITE GUIDATE

Sempre a San Bernardino, la rassegna Rivivi-Amo le Mura, ideata, diretta e curata da Retròbottega con il finanziamento della Regione Veneto. Tra gli appuntamenti previsti per questa rassegna spiccano le visite “La città dietro le Mura”, a partire da sabato 7 maggio a cura di Assoguide Verona, che accompagnerà il pubblico attraverso itinerari coinvolgenti come “Navi in terraferma: la Serenissima e i bastioni orientali”, “La marcia di Radetzky”, con visita al Forte Sofia e “Le porte dimenticate: dalla Porta Fura alla Porta del Morbio”. Non mancherà un programma musicale alla riscoperta della musica folk popolare, un mercatino dell’artigianato creativo con una selezione di espositori legati al mondo dell’handmade, vintage e del riuso creativo con lo scopo di favorire un’economia circolare e uno spazio dedicato alla degustazione dei sapori tipici del territorio.

Mura Festival si svolgerà in sicurezza e seguirà la vigente normativa anticovid-19: verranno prese tutte le precauzioni necessarie per vivere l’evento in condizioni di sicurezza, dando occasione a tutti di trascorrere momenti di socialità ed esperienze all’aria aperta, serenamente e senza rischi. 

Il Festival animerà Il Bastione di San Bernardino, il Bastione di San Zeno, il Bastione delle Maddalene e Prato di Castel San Felice per tutta l’estate 2022. Lo sport e le visite guidate inizieranno da venerdì 6 maggio con un ricco calendario di appuntamenti e attività, consultabile al sito www.murafestival.it.

L’ingresso all’area della manifestazione è sempre gratuito e tutte le attività sono fruibili previa iscrizione. Il costo dei singoli eventi/attività è disponibile online.

Video teaser evento: https://bit.ly/38KTmef

Video teaser sport: https://bit.ly/3LygN8Z

Mura Festival è organizzato da Studioventisette, Doc Servizi, Comune di Verona, Ufficio UNESCO “Città di Verona – Patrimonio Mondiale UNESCO” e Verona Città Murata.

DIVERSAMENTE IN DANZA 

Dal 2003 Diversamente in Danza cerca di scoprire le potenzialità delle persone che scelgono di partecipare ai Laboratori Coreografici Integrati. Dopo anni di esperienza nel settore della Danza Inclusiva, Diversamente in Danza ha deciso di fare un passo avanti e intraprendere la strada, ancora pionieristica in Italia, della formazione a livello professionale di danzatori diversamente abili, in particolare di persone con necessità educative speciali. Il progetto ha incontrato il favore del settore Innovazione della Camera di Commercio, che ha deciso di sostenere l’iniziativa, ma anche di molte persone che lo hanno votato, consentendo di vincere un finanziamento dalla piattaforma Aviva. Anche professionisti del settore hanno deciso di affiancarci, come il Centro Internazionale della Danza di Rovereto e Casa Shakespeare a Verona, che metterà a disposizione il Teatro Satiro Off per la produzione.

JUMPING FITNESS 

Mi chiamo Pierpaolo Savio e sono in possesso di laurea in Scienze Motorie conseguita presso l’Università di Verona nonché di numerosi master nelle varie discipline. Ricordate il divertimento da bambini nel saltare sui tappeti elastici ? Ecco, quel divertimento dell’infanzia può trasformarsi in un allenamento perfetto per rimettersi in forma e bruciare calorie: Il jumping fitness è infatti un’attività sportiva molto dinamica che consiste essenzialmente nell’effettuare salti su un trampolino elastico individuale appositamente progettato, a tempo di musica. Anche quest’anno sono a proporre un’attività che ha avuto molto successo. Il jumping fitness ha un forte potere aggregante, infatti molti iscritti hanno affermato di provare un grande benessere non solo a livello fisico ma anche psichico per il fatto di poter uscire , lavorare all’aperto e incontrare le persone.

PARKOUR ASD VERONA 

Parkour Verona è una associazione nata per diffondere il parkour e i suoi valori nella città. Esplorare Verona e confrontarsi con i suoi ostacoli ha fatto nascere in noi la passione per il movimento e una relazione molto profonda con la realtà urbana che ci circonda. I valori che trasmette il parkour: – Rispetto: Per l’ambiente, per gli altri, per se stessi. – Non competitività – Curiosità/Esplorazione – Crescita personale – Adattamento – Resilienza 37. 

SILVIA PILATES VERONA 

Silvia Barbieri è la direttrice dello studio Silvia Pilates Verona. Silvia Pilates è uno Studio che ha come obiettivo il benessere psico fisico delle persone di ogni fascia di età. Vengono svolte lezioni individuali o di gruppo di Pilates, Stretching Posturale, Rilassamento e Tonificazione. Il pilates è un tipo di ginnastica di tipo rieducativo, preventivo ed ipoteticamente terapeutico (riabilitativo), focalizzato sul controllo della postura, tramite la “regolazione del baricentro” – a sua volta necessario a guadagnare maggiore armonia e fluidità nei movimenti. Dovrebbero trarre vantaggio dall’esecuzione regolare di pilates soprattutto la colonna vertebrale e il controllo dell’equilibrio. 

A differenza di molti tipi di ginnastica, il metodo pilates segue rigorosamente princìpi fondati su una precisa base filosofica e teorica. Non si tratta quindi di un semplice insieme di esercizi, ma di un vero metodo che, negli ultimi sessanta anni di pratica e di osservazione, si è sviluppato e perfezionato continuamente. Lo Stretching Posturale è un insieme di esercizi finalizzati al miglioramento posturale e muscolare. Si può genericamente indicare lo stretching come un insieme di movimenti volti all’allungamento muscolare; coinvolge le seguenti aree: muscoli, 

tendini, ossa, articolazioni. Lo stretching non è importante solo nella fase di recupero, anche dopo l’allenamento, ma ha l’importante finalità di prevenire traumi e infortuni. Tanto più maggiore è la capacità di allungamento e l’elasticità muscolare, tanto più i movimenti diventano ampi, la forza aumenta, si risparmia energia e la coordinazione si perfeziona. Lo stretching posturale può giovare non solo al corpo ma anche alla mente. Allenamento Tone UP è la ginnastica che rassoda in modo armonioso la parte superiore e inferiore del corpo a ritmo di musica. La tonificazione dei principali gruppi muscolari, il miglioramento della resistenza e coordinazione attraverso un lavoro intenso cardiovascolare, senza dimenticarsi di monitorare la corretta postura.

YOGA THEATRE 

Yoga Theatre® nasce dall’esperienza e dalla ricerca di Francesco Zinnamosca e Jessica Ugatti. È il primo metodo che fonde filosofia e pratica Odaka yoga® con tecniche teatrali e training attoriale fornendo strumenti utili per supportare, approfondire o completare percorsi di crescita artistica, personale o spirituale. Un approccio rivoluzionario che permette di attivare le abilità personali, risvegliare le infinite capacità dell’essere umano e trovare la propria libera espressione attraverso l’esperienza pratica e concreta dei meccanismi che intervengono nel processo di conoscenza di sé. Il viaggio degli antichi mistici è per tutti e Yoga Theatre® lo traduce per i tempi moderni, creando un ponte tra due arti complementari dedite a nobilitare da sempre lo spirito umano. 

YOGA VERONA

Yoga with Karin Karin Cipriani è un’insegnante di Yoga certificata di Yoga Alliance e ha iniziato il suo percorso nel 2017 in California, dove ha vissuto per quasi un anno. Tornata in Italia ha lasciato il suo lavoro d’ufficio per dedicarsi completamente allo Yoga e all’insegnamento di questa disciplina millenaria. Yoga al parco è nato per riuscire ad avvicinare il più persone possibile verso un percorso di salute e benessere. Praticare all’aperto è un modo piacevole anche per cercare di essere più in contatto con la natura che ci circonda. Lo Yoga è una pratica fisica e spirituale che riequilibra corpo e mente attraverso la presenza consapevole individuale, fatta di alternanza di movimento e staticità, unita al controllo del respiro. Attraverso questa disciplina si riesce a fermare le fluttuazioni della mente e a migliorare la tenuta e il controllo fisico ma si può raggiungere anche maggior consapevolezza delle proprie emozioni. Attraverso lo Yoga si fa un lavoro profondo e vario, acquisendo degli strumenti utili anche per gestire lo stress della vita di tutti i giorni. Si lavora molto su respirazione, concentrazione, attivazioni e rilassamento. Tra gli obiettivi del progetto quelli di creare maggior consapevolezza nelle persone per uno stile di vita più sano e sostenibile praticando Yoga e stando insieme; dare giusta importanza al benessere fisico e psicologico individuale e di gruppo, avvicinando le persone alla pratica dello Yoga. 

YOGATELIER ILARIA BETTINELLI 

Nata con la valigia, sono un’instancabile e curiosa viaggiatrice innamorata del bouquet multiculturale che è il mondo. Lavoro dal 2013 nel mondo della comunicazione e sono appassionata da sempre di sport. Un periodo difficile della mia vita mi ha portato nel 2014 ad approcciare lo Yoga per la prima volta. Ho iniziato a praticare Hatha Yoga a Milano in un centro bellissimo, consigliato da una cara collega. Sin dall’inizio ho capito che era la via che dovevo intraprendere. Sentire il respiro, le fibre del mio corpo, entrare in contatto con ciò che fa parte di me e che spesso dimenticavo: Il corpo.. Per me un oggetto, da controllare, da sistemare, da aggiustare. Durante le lezioni, sentivo il beneficio delle posizioni, del respiro, dell’atmosfera calma e rilassata. Con lo Yoga mettevo in pausa tutto. Da allora non mi sono più fermata, praticando diverse tipologie Iyengar, Ashtanga, Vinyasa, Kundalini con insegnanti nazionali e internazionali e seguendo seminari / workshop in Italia e all’estero. Nel 2018 ho deciso di intraprendere il percorso dell’insegnamento presso la scuola Yoga Planet formazione, ottenendo la certificazione di Insegnante Hatha Yoga riconosciuta Yoga Alliance (internazionale)/ CSEN (Italia). Sono anche abilitata all’insegnamento dello Yin Yoga, con diploma Yoga Alliance ottenuto presso la scuola Hari Om. Nelle mie lezioni cerco di coniugare la pratica fisica con l’esperienza emozionale di ogni allievo, cercando di lavorare sull’unione tra mente, corpo e spirito per trovare la propria luce interiore e farla brillare nella vita di tutti i giorni, anche quando risulta più difficile. Praticare Yoga è un’incredibile opportunità per scoprire parti sconosciute del nostro corpo, della nostra mente, del nostro cuore e del meraviglioso universo di cui facciamo parte

DANCE WELL VERONA 

Dance Well è una pratica ideata, messa in atto e promossa dal CSC – Centro per la Scena Contemporanea di Bassano del Grappa nel 2013, e proposta da ARTE3 a Verona a partire dal gennaio 2020, sulla base di attività sviluppate in America ed Europa. Esperienza artistica rivolta inizialmente a persone che vivono con Parkinson, Dance Well si è via via aperta a tutti in modo trasversale e intergenerazionale, coinvolgendo chiunque voglia cimentarsi con la danza e la creatività in contesti di arte e cultura. Praticare Dance Well porta beneficio: aiuta infatti a muoversi meglio e a creare legami sociali che combattono l’isolamento e migliorano lo stato d’animo. Attualmente la rete nazionale di Dance Well comprende diverse città: Bassano del Grappa, Collegno (TO), Roma, Schio (VI), Verona, Firenze, Bergamo, Recanati, Castelfranco Veneto e Milano.

0 commenti

Scrivi la tua recensione

Lascia un commento

Torna su